Il Progetto proposto, nasce dall’idea di donare alla Sicilia una nuova prospettiva della parola “ambiente”, un ambito troppo spesso sottovalutato. La storia ci racconta che La Sicilia è stata una terra ricca di culture, paesaggi meravigliosi e coste cristalline. Quello che non viene narrato, è che quelle coste e quei paesaggi sono stati trattati con rispetto dai nostri avi. Ma è ancora cosi? Quanto rispetto ha il cittadino del proprio territorio?

Il progetto “ROSA VERDE” parte da questa specifica domanda, e ha come obbiettivo quello di preservare e recuperare il territorio, nelle modalità possibili e opportune per la nostra associazione, agendo sui seguenti punti focali:

  • Le zone verdi urbane

  • Le zone costiere

  • Le zone fluviali e lacustri

    Molte aree verdi urbane e zone costiere sono state a lungo trascurate, e hanno subito un progressivo degrado ulteriormente aggravato dalla recente emergenza sanitaria. È nostro dovere morale e civico agire affinché queste aree vengano ripristinate dallo stato di decadimento in cui si trovano e porre l’attenzione dei cittadini sulle risorse naturali del nostro territorio. Ho scelto di chiamare il progetto “ROSA VERDE” perché quest’ultima è la rosa più rara di tutte, esattamente come la nostra Sicilia, rara e unica nel suo splendore. Il verde è un colore che non simboleggia solo l’ambiente ma anche la speranza. Quella stessa speranza che ci porta ad agire concretamente per far riemergere quel rispetto e quell’amore che ci è stato tramandato e che la nostra terra merita.

 

Condividi su: