Zona Persefone

Una borraccia salva pianeta: Rotaract Club Piazza Armerina

Venerdì 31 maggio i soci del Rotaract Club Piazza Armerina si sono recati presso l'Istituto d'istruzione superiore "Majorana - Cascino", dove hanno incontrato i numerosi studenti del prestigioso plesso scolastico presieduto dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Lidia Di Gangi. 

Tale visita è stata finalizzata al coronamento del progetto di club "Piazza pulita": dopo la fase di raccolta fondi, infatti, i rotaractiani piazzesi hanno dato avvio ad una fase di sensibilizzazione diretta, soprattutto, all'educazione dei giovani al rispetto dell'ambiente. 

Nell'occasione, consapevole della grande quantità di plastica che ogni anno viene utilizzata all'interno delle scuole, il Rotaract ha voluto donare agli studenti delle classi seconde e terze del Liceo Classico delle bellissime borracce riutilizzabili recanti il logo ed il motto del club armerino. 

Tale donazione ha interessato altresì un gruppo nutrito di studenti che ha allestito all'interno dell'Istituto d'istruzione un angolo verde, dove è possibile trovare innumerevoli tipologie di piante grasse e non. 

Il presidente Angelo Ligotti e gli altri soci del club sono stati accompagnati nella loro visita all'Istituto dalla Vice Preside Prof.ssa Maria Di Pasquale, la quale ha introdotto ai giovani liceali le principali coordinate del progetto rotaractiano, non celando un sincero apprezzamento per l'encomiabile attività di servizio compiuta dai soci del club.

Altrettanto degno di nota l'intervento della Preside Lidia Di Gangi che, soddisfatta per la lungimiranza dimostrata dai promotori del progetto "Piazza pulita", ha commentato così la donazione delle borracce: "È sicuramente un segnale importante che si pone in linea con l'attività educativa che i nostri insegnanti quotidianamente svolgono nei confronti degli studenti dell'Istituto. Ringrazio di tutto cuore il Rotaract ed il suo presidente, auspicando che simili attività vengano realizzate anche in futuro".

Il presidente Angelo Ligotti si è detto estremamente soddisfatto per la riuscita di un evento che segna un momento di grande concretezza dell'opera rotaractiana, aggiungendo che quest'anno il club è riuscito ad avvicinarsi ai giovani con un progetto nobile che ci invita a vivere il futuro con maggiore sensibilità rispetto ai temi che riguardano  l'ecosistema e la tutela delle risorse naturali.

Ha dichiarato: “Siamo felici di aver lanciato grazie al nostro progetto un messaggio così forte e chiaro nella sua semplicità in un modo accattivante che segue una tendenza sempre più in voga nel territorio italiano, come testimoniano le numerose donazioni di borracce effettuate di recente all’interno di varie istituzioni scolastiche e universitarie”.

LUIGI FERRIGNO