Zona Persefone

Presentiamoci: Rotaract Club Piazza Armerina

Nella mattinata del 21 marzo i giovani componenti del Rotaract Club Piazza Armerina hanno incontrato gli studenti del Liceo scientifico “Vito Romano” di Piazza Armerina per parlare di amicizia, servizio e leadership.

L’evento, organizzato con la collaborazione dell’Interact Club Piazza Armerina e svoltosi nell’auditorium “Dario Pernice”, ha avuto inizio con la presentazione dei club da parte dei presidenti in carica e con la proiezione di alcuni brevi video di presentazione che hanno destato il sincero interesse da parte degli studenti. Terminata tale presentazione digitale, il presidente Angelo Ligotti ha sintetizzato il pensiero rotaractiano, richiamando l’attenzione sull’importanza del servizio e dell’amicizia, coordinate ineludibili della missione rotariana nel mondo. A seguire gli interventi dei soci Luigi Ferrigno (segretario e presidente incoming) e Stefano Vitale (consigliere) hanno posto l’attenzione su due temi di grande rilievo. Il primo ha descritto il progetto di club “Piazza pulita”, illustrando le linee guida che il Rotaract ha inteso imprimere alla propria attività sul territorio, sottolineando altresì le innumerevoli sfumature (politiche, giuridiche e sanitarie) che la questione ambientale assume nelle società contemporanee. Il secondo ha invece parlato della sua recente esperienza al RYLA (Rotary Youth Leadership Awards) svoltosi a Palermo dal 10 al 16 marzo, momento straordinario di formazione e di interazione con giovani provenienti da tutto il Distretto 2110. 

Conclusa la presentazione del club ai giovani liceali, si è dato inizio ad un gioco interattivo di cultura generale che ha entusiasmato ulteriormente il pubblico presente nell’auditorium.

Il presidente Ligotti si è detto molto soddisfatto per la riuscita di un evento che sicuramente farà riflettere i giovani sull’importanza del Rotaract per la nostra comunità!

“Sono felice che noi finalmente siamo qui - ha dichiarato durante l'assemblea - a farci quattro chiacchiere con voi sulla bellezza del nostro mondo. Si tratta di un impegno serio, del quale si fa garante a livello distrettuale e internazionale il Rotary, ma non di un funerale, anzi di una passione travolgente che noi soci viviamo con gioia, allegria e spensieratezza! “

 LUIGI FERRIGNO