Zona Aetna

Pasticceria del sorriso - Rotaract Club Catania Est

Si chiama “Pasticceria del sorriso”, perché si sorride sempre. Nel cucinare, nell’accogliere, nel mangiare e perfino nell’intrattenere. Ed è in questo clima di gioia che il Rotaract Club Catania Est ha partecipato ad una “merenda in allegria” con gli straordinari ragazzi della “Casa degli Originari Talenti”, organizzazione di volontariato di Sant’Agata Li Battiati che punta a valorizzare, con laboratori quotidiani, le potenzialità artistiche, teatrali e canore di ben trenta ragazzi speciali. Al nostro ingresso nella struttura ci accoglie la dolce Chiara, con il suo registro delle presenze ed una penna colorata. “Mi diresti il tuo nome? Così ti segno e sei il benvenuto qui tra noi!”. Martina, nel frattempo, supervisiona il tutto, invitandoci a raggiungere i tavoli, apparecchiati con cura e “con cose che non fanno male alla Terra, plastica no eh!”, ci tiene a precisare Rosy. La professionalità è inizialmente pretesa dagli stessi ragazzi che, con il loro papillon colorato, prendono le ordinazioni presso ciascun tavolo, servendo su un elegante vassoietto bevande fumanti ed un piattone stracolmo di dolcetti e torte colorate. Nel frattempo, sullo sfondo, si rincorrono le immagini scattate il giorno prima, durante la preparazione delle leccornie, che ritraggono nasi infarinati ed occhi brillanti. Bastano pochi minuti, però, per far partire la festa... e la musica! Con fare timido, Alessandra si avvicina al Presidente, per invitarlo a ballare. Nel frattempo, Veronica chiede un cavaliere per un lento... ed in tanti si propongono! Tra piroette, trenini e balli di gruppo tutti i soci scendono allora in pista insieme ai ragazzi, per farli divertire e rilassare e per dimostrare che, in fin dei conti, “di qualunque cosa le nostre anime siano fatte, la [nostra] e la [loro] sono fatte esattamente della stessa cosa” (E. Brontë).