Zona Persefone

Passaggio di Campana A. S. 2018/2019: Rotaract Club Piazza Armerina

In una calda serata agostana, il primo del mese si è svolto, presso l’Hotel Federico II di Enna, il Passaggio delle consegne della zona “Persefone”. Ben sei Rotaract club (Caltagirone, Caltanissetta, Enna, Niscemi, Nicosia e Piazza Armerina) si sono riuniti al fine di condividere uno dei momenti certamente più significativi della vita rotaractiana, alla presenza delle maggiori autorità rotariane e rotaractiane e interactiane provenienti da tutto il Distretto 2110.

Il club di Piazza Armerina ha visto il passaggio del “testimone presidenziale” dal socio Rossella Di Maria al socio fondatore Angelo Ligotti, primo presidente di sesso maschile nella storia della nostra associazione. Particolare entusiasmo e sincero interesse ha suscitato il discorso del neopresidente che, superando l’emozione del momento tanto atteso, ha saputo intrattenere il pubblico presente con una riflessione significativa sul ruolo del Rotaract e sulle future missioni che la nostra “squadra” si accinge ad intraprendere. Sono stati illustrati i principali progetti che il nostro club si prepara a realizzare e, segnatamente, una campagna di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente, la realizzazione di aree wi-fi free, la frequentazione assidua delle case famiglia per minori e per anziani presenti sul territorio nonché la realizzazione di attività di vario genere insieme ad altri club della zona e del distretto.

Grande apprezzamento ha riscontrato l’annuncio dell’ingresso nel club di tre nuovi soci (Vitaliano Bonavita, Valentina Casale, Stefano Vitale) che, nelle parole del presidente, sono stati indicati quali elementi fortemente propositivi, portatori di un apprezzabile contributo nell’individuazione delle linee di azione del nostro gruppo.

Ancora, è stata posta l’attenzione sul nostro nuovo motto: “Semplici, concreti, gioiosi” (riferito ai rotaractiani). Si tratta di un breve ma incisivo promemoria che ci esorta, quotidianamente, a realizzare i nostri obiettivi, ad essere fattivi, senza mai trascurare l’entusiasmo e la sana allegrezza che deve costantemente accompagnare il nostro operato.

In conclusione al discorso programmatico è stata ricordata la visionaria intuizione del neo socio onorario Elena Cammarata che, nel lontano novembre del 2012, volle instillare nei giovani del nostro territorio l’amore per una missione di servizio e dedizione nei confronti di chi versa in un momento di difficoltà.

A questo punto, ultimato l’intervento del presidente, si è proceduto all’ investitura del nuovo consiglio direttivo, composto dai soci: Angelo Ligotti (presidente), Diletta Balsamo (vice presidente, prefetto), Luigi Ferrigno (segretario), Vitaliano Bonavita (tesoriere), Stefano Vitale (consigliere), Rossella Di Maria (past president).

Alte e nobili aspettative circondano questa rinnovata squadra che siamo certi saprà meritare un consenso ben più elevato e duraturo di quello racimolabile sui social, un consenso sincero proveniente direttamente da quanti accoglieranno il tangibile contributo del nostro operato.

 

Luigi Ferrigno