Zona Persefone

La Zona Persefone si allarga: Costituzione del Rotaract Club Gela

Ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri presso la sede dell’Hotel Sileno l’assemblea di apertura del Rotaract Club di Gela. I giovani soci del neo-club, sotto l’egida del Rotary Club padrino, guidato per l’anno sociale 2018/2019 dal dottor Manlio Galatioto, hanno costituito il Club eleggendo presidente il dottor Gianni Battista Cauchi. Nello stesso contesto il neo presidente eletto ha creato il consiglio direttivo del club giovanile individuando nel dottor Francesco Ruben Giardino il vicepresidente, nella dottoressa Andrea Alecci la segretaria, in Andrea Altamore il tesoriere e in Davide Gerbino il prefetto. 

Il gruppo, che conta la presenza di altri tre soci, è formato da universitari e giovani che muovono i primi passi nel mondo professionale. Nella lettera aperta indirizzata ai soci del Club, il neo presidente Gianni Battista Cauchi, tracciando le linee programmatiche per l’anno sociale in corso, ha invitato loro a pensarsi come l’anello di trasmissione della cultura che a vario livello caratterizza il vivere quotidiano. “Condurre -scrive il presidente- nella nostra realtà di Gela una esperienza ausiliare come quella rappresentata dal Rotaract, equivale ad accendere una grande fiamma da quelle piccole scintille rappresentate dalle singole individualità, che nella loro singolarità possono ben poco”.
Investire in cultura, materiale e immateriale, riscoprire la storia antica della città di Gela, operare a favore delle periferie esistenziali della comunità cittadina sono alcune delle aree tematiche individuate dai giovani del Club, che ben presto avvieranno delle attività in tal contesto.
GIANNI CAUCHI