Zona Aetna

Interclub dei Rotaract Catania Ovest e Catania Etna Centenario a sostegno della giovane imprenditoria

Ottima riuscita, lo scorso 27 marzo, per il Cineforum promosso dal Rotaract Club Catania Etna Centenario insieme al Club Catania Ovest, a sostegno del progetto distrettuale “Lab 2110”.

All’inizio della serata, dopo i saluti di rito, ha preso la parola il giovane Francesco Andronico, socio del Catania Etna Centenario, il quale, con l’aiuto di alcune slides, ha parlato del concetto di start-up e delle dinamiche, spesso travagliate, legate all’inserimento ed alla competitività delle nuove imprese all’interno del mercato. Rispondendo alle domande dell’uditorio, Andronico si è soffermato su alcuni casi eclatanti di cronaca finanziaria, dal fallimento di Google glass a Snapchat, al boom di Paypal. Infine, ha portato la propria testimonianza di fondatore ed attuale presidente di Limes, impresa operante già dal febbraio 2018 nel campo della new economy (ad esempio, nella cosiddetta “agricoltura 3.0”).

È seguita la proiezione di “The Social Network”, film uscito nel 2010 per la regia di David Fincher, incentrato sulla figura di Mark Zuckerberg e sulle vicende, a tratti controverse, che lo hanno visto ideatore del più popolare (e redditizio) dei social network. La pellicola, adattamento del libro “Miliardari per caso - L'invenzione di Facebook: una storia di soldi, sesso, genio e tradimento”, pubblicato nello stesso anno dallo scrittore statunitense Ben Mezrich, ha vinto ben quattro Golden Globe (miglior regia, miglior sceneggiatura, miglior colonna sonora, miglior film drammatico) e tre premi Oscar (miglior sceneggiatura non originale, miglior colonna sonora originale, miglior montaggio).

L’evento si è concluso con un breve rinfresco, coronato, a sorpresa, da alcuni dolci e da un brindisi in onore di Cesare Scalia, tesoriere e presidente incoming del Club Catania Etna Centenario.

Tutti i soldi raccolti sono già stati corrisposti al Distretto Rotaract 2110 e confluiranno nel contributo di 5000 euro che, entro il corrente anno sociale, il R.R.D. Pasquale Pillitteri consegnerà alle tre migliori start-up siciliane e maltesi, tra tutte quelle segnalate dai Club.

«In questi frangenti di prolungata incertezza economica ed occupazionale, aiutare concretamente la giovane imprenditoria è oramai un imperativo morale, cui il tessuto sociale non può sottrarsi. Anche per questa ragione, sono convinto che il progetto “Lab 2110” meriti tutto il nostro sostegno, in quanto strumento ed occasione di crescita formidabili per il nostro territorio», ha commentato a margine il presidente del Club Catania Etna Centenario, Andrea Olivo. «Colgo l’occasione per ringraziare – ha aggiunto – tutti gli amici del Club Catania Ovest, ed in primis il presidente Tiziana Bella, per aver messo a disposizione la propria sede, confermando ancora una volta l’ottima sinergia esistente tra i nostri Club».

IGNAZIO SPADARO