Zona Iblea

Club di Noto. Historact, la Storia che unisce

Si è svolta ieri l’ultima attività per i presidenti dei RAC di Modica, Noto Terra di Eloro e Paternò alto Simeto. 
I 3 presidenti Alice Monaco, Lorenzo Gallo e Salvatore Giuseppe Severino hanno organizzato uno splendido gemellaggio ispirato alla valorizzazione storica delle rispettive città, attraverso l’esame di personaggi noti che hanno apportato grandi contributi alla società.
Per il club di Noto Terra Di Eloro, Giuseppe Puzzo ha elegantemente esposto la vita, le opere e il pensiero di Mariannina Coffa, poetessa dalla travagliata vita sentimentale e familiare che ha però lasciato la propria impronta nella storia attraverso splendide raccolte poetiche; Giuseppe ha poi recitato una propria composizione dedicata a questa figura che per lui è sempre stata di grande ispirazione. 
Per il club di Modica, Cristiana Falla, ha portato in auge la figura di Tommaso Campailla, filosofo, poeta e medico che, oltre alla pubblicazione di varie opere filosofiche, ha regalato alla città la propria sapienza nella cura della Sifilide; attraverso gli studi e gli scritti del proprio nonno Valentino Guccione, Cristiana ha fieramente raccontato la vita, le scoperte e le opere di quest’uomo che per lungo tempo, purtroppo, non ha ricevuto la gloria che invece merita e che adesso è finalmente di pubblico dominio.
Infine, per il club di Paternò Alto Simeto, Piermanuel Cartalemi ha brillantemente presentato Michelangelo Virgillito, imprenditore e benefattore, il quale, attraverso le proprie capacità imprenditoriali, il proprio acume e l’enorme fede religiosa, ha regalato alla cittadina numerose opere pubbliche di estrema importanza tra cui il Santuario della Madonna della Consolazione, il Vecchio e il Nuovo ospedale civile Santissimo Salvatore, una fonte di acqua potabile e una fondazione “Opera Michelangelo Virgillito” per l’assistenza ai poveri, tutt’ora esistente. 
Ringraziamo Federica Piluccio, prefetto del Rotaract Club Noto Terra di Eloro, per aver condotto magistralmente l’evento, le autorità Rotariane, le autorità Rotaractiane e tutti coloro che hanno preso parte all’evento.